Alexei Navalny è stato arrestato dopo lo sbarco a Mosca

Il leader dell'opposizione russa Alexei Navalny è stato arrestato domenica in un aeroporto di Mosca mentre cercava di entrare nel paese dalla Germania, dove aveva trascorso cinque mesi a riprendersi da un avvelenamento da agenti nervini di cui incolpa il Cremlino.

La detenzione di Navalny al controllo passaporti nell'aeroporto Sheremetyevo di Mosca era ampiamente prevista perché il servizio penitenziario russo ha affermato di aver violato i termini della libertà condizionale da una condanna sospesa su una condanna per appropriazione indebita del 2014.

Il servizio penitenziario ha detto che sarebbe stato tenuto in custodia fino a quando un tribunale non si fosse pronunciato sul suo caso. Nessuna data per la comparizione in tribunale è stata immediatamente annunciata. Il servizio in precedenza aveva detto che avrebbe cercato di far scontare a Navalny la sua pena di 3 anni e mezzo dietro le sbarre.

Navalny, 44 anni, che è il nemico più importante e determinato del presidente Vladimir Putin, ha spazzato via le preoccupazioni per l'arresto mentre saliva sull'aereo a Berlino.

"È impossibile. Sono un uomo innocente", ha detto.

L'arresto solleva le tensioni in Russia mentre si avvicina alle elezioni del parlamento nazionale di quest'anno, in cui si prevede che l'organizzazione di Navalny sarà attiva nel tentativo di sconfiggere i candidati filo-Cremlino. Navalny ha deciso di lasciare Berlino di sua spontanea volontà e non era sotto alcuna apparente pressione per lasciare la Germania.

"Questo è un vero atto di coraggio per Alexei Navalny tornare in Russia, dato che gli agenti del governo hanno già tentato di ucciderlo una volta", ha twittato il direttore esecutivo di Human Rights Watch Kenneth Roth. "Ma comprensibilmente vuole far parte del movimento per la democrazia in Russia, non un dissidente in esilio".

La scelta del presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden come consigliere per la sicurezza nazionale ha invitato le autorità russe a liberare Navalny.

"Sig. Navalny dovrebbe essere immediatamente rilasciato e gli autori dello scandaloso attacco alla sua vita devono essere ritenuti responsabili ", ha detto Jake Sullivan in un tweet.

Il portavoce di Putin, Dmitry Peskov, ha risposto a una domanda sull'arresto dicendo: “È stato arrestato in Germania? Non sono aggiornato", secondo il sito di notizie online Podyom. Peskov, come Putin, è noto per aver evitato di pronunciare il nome di Navalny.

Navalny ha una notevole popolarità a Mosca. Molti sostenitori domenica si sono recati all'aeroporto di Vnukovo, dove era previsto l'atterraggio del suo volo, anche se è stato dirottato su Sheremetyevo senza spiegazioni.

L'organizzazione OVD-Info che monitora gli arresti politici ha detto che almeno 53 persone sono state arrestate, tra cui sostenitori e giornalisti di Navalny, a Vnukovo, dove la sala degli arrivi era stata bloccata e fuori erano parcheggiati veicoli per il trasporto di prigionieri. C'erano almeno tre detenzioni a Sheremetyevo, ha detto.

Il quotidiano indipendente Novaya Gazeta e i social media dell'opposizione hanno riferito domenica che diversi sostenitori di Navalny a San Pietroburgo erano stati rimossi dai treni diretti a Mosca o gli era stato impedito di salire a bordo dei voli sabato in tarda serata e domenica presto, compreso il coordinatore del suo staff per la regione della Russia seconda città più grande.

Navalny è entrato in coma mentre era a bordo di un volo interno dalla Siberia a Mosca il 20 agosto. È stato trasferito da un ospedale in Siberia a un ospedale di Berlino due giorni dopo.

Laboratori in Germania, Francia e Svezia e test condotti dall'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche hanno stabilito che era stato esposto a un agente nervino Novichok dell'era sovietica.

Le autorità russe hanno insistito sul fatto che i medici che hanno curato Navalny in Siberia prima che fosse trasportato in aereo in Germania non hanno trovato tracce di veleno e hanno sfidato i funzionari tedeschi a fornire la prova del suo avvelenamento. La Russia ha rifiutato di aprire un'inchiesta penale a tutti gli effetti, citando la mancanza di prove che Navalny fosse avvelenato.

Il mese scorso, Navalny ha rilasciato la registrazione di una telefonata che ha detto di aver fatto a un uomo che ha descritto come un presunto membro di un gruppo di ufficiali del Servizio di sicurezza federale, o FSB, che presumibilmente lo ha avvelenato in agosto e poi ha cercato di coprirlo. su. L'FSB ha respinto la registrazione come falsa.

Navalny è stata una spina nel fianco del Cremlino per un decennio, insolitamente durevole in un movimento di opposizione spesso demoralizzato dalle repressioni.

È stato più volte incarcerato in relazione a proteste e due volte è stato condannato per misfatti finanziari in casi che, secondo lui, erano politicamente motivati. Ha subito danni significativi agli occhi quando un aggressore gli ha gettato un disinfettante in faccia ed è stato portato dalla prigione in un ospedale nel 2019 con una malattia che le autorità hanno definito una reazione allergica ma che molti sospettavano fosse avvelenamento.

Avvocato di formazione, ha iniziato la sua ascesa alla ribalta concentrandosi sulla corruzione nel torbido mix di politica e affari della Russia. Nel 2008 ha acquistato azioni di compagnie petrolifere e del gas russe, così da poter spingere per la trasparenza come azionista attivista.

Il lavoro di Navalny per smascherare le élite corrotte aveva un fascino tascabile sulla diffusa sensazione di essere ingannati da parte del popolo russo. I canali televisivi russi controllati dallo stato hanno ignorato Navalny, ma le sue indagini su contratti dubbi e stili di vita lussuosi dei funzionari hanno ricevuto ampia attenzione attraverso i canali secondari dei video di YouTube e dei post sui social media che spesso hanno mostrato il suo senso dell'umorismo sardonico.

Nel 2013, si è classificato secondo nella corsa per il sindaco di Mosca dietro al candidato del partito Russia Unita di Putin. Questo lo ha stabilito come una forza formidabile e una preoccupazione per il Cremlino.

Voleva candidarsi alla presidenza nel 2018, ma è stato escluso dal ballottaggio a causa delle sue precedenti condanne penali. I suoi stessi ostacoli legali e le diffuse autorità di ostruzione poste davanti ad altri candidati indipendenti in cerca di cariche pubbliche hanno portato Navalny e la sua organizzazione ad adottare una nuova strategia per le elezioni del consiglio comunale di Mosca del 2019.

L'iniziativa "Smart Vote" ha analizzato quale candidato in ciascun distretto sembrava avere le migliori possibilità di battere il primato di Russia Unita e ha cercato di raccogliere sostegno per quel candidato.

L'iniziativa si è rivelata un successo, con quasi la metà dei seggi del consiglio comunale andato a candidati di “opposizione sistemica”, sebbene la sua efficacia non potesse essere quantificata. Navalny intende ridistribuire la stessa strategia nelle elezioni del parlamento nazionale di quest'anno.

Copyright 2021 Notizie Inn. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

Ricerche correlate: alexei navalny, alexei navalny arrestato.

L'articolo pubblicato su Notizie Inn in data 18 gennaio 2021.