Harry e Meghan firmano un contratto con Netflix

Come previsto, il principe Harry e Meghan sono ufficialmente andati a Hollywood. La coppia ha firmato un contratto di produzione Netflix meno di un anno dopo aver annunciato il loro ritiro dai doveri reali nel Regno Unito, uno sforzo che teoricamente li ha avvicinati di un passo al dramma reale vincitore di un Emmy dello streamer “The Crown”.

A parte il casting dei fan, il principe britannico e l'ex attrice produrranno film e serie per il gigante dello streaming. Ciò include serie sceneggiate, docuserie, documentari, lungometraggi e programmi per bambini. La notizia arriva dopo che si diceva che stessero acquistando una serie TV e avessero fatto passi da gigante nel settore.

"Le nostre vite, entrambe indipendenti l'una dall'altra, e come coppia ci hanno permesso di comprendere il potere dello spirito umano: di coraggio, resilienza e necessità di connessione", hanno detto il Duca e la Duchessa di Sussex in una dichiarazione. “Attraverso il nostro lavoro con diverse comunità e i loro ambienti, per far luce su persone e cause in tutto il mondo, il nostro obiettivo sarà creare contenuti che informino ma anche diano speranza."

Più specificamente, si concentreranno sulla creazione di una vasta gamma di programmi su storie e problemi che risuonano con loro personalmente, inclusa l'evidenziazione di questioni su cui sta lavorando la loro fondazione senza scopo di lucro, Archewell.

Harry e Meghan, il cui figlio, Archie, ha 15 mesi, hanno aggiunto che per loro è importante creare una programmazione familiare ispiratrice, così come "narrazione potente attraverso una lente veritiera e riconoscibile". Hanno detto che la portata di Netflix li aiuterà a "condividere contenuti di forte impatto che sbloccano l'azione".

Si impegnano anche ad amplificare voci diverse davanti e dietro la telecamera, nonché diverse pratiche di assunzione per i ruoli che stanno ricoprendo nella loro società di produzione. Le speculazioni sulla loro società di produzione sono state vorticose da gennaio.

I reali diventati produttori non sono stati in grado di sfuggire alla copertura stampa implacabile da quando hanno iniziato a frequentarsi nel 2016. Hanno annunciato la loro partenza dalla monarchia britannica a gennaio e subito dopo è arrivato il trasferimento a Los Angeles.

Meghan, che ha recitato nella serie americana “Suits”, non ha intenzione di tornare a recitare. Ma il suo ritorno a Tinseltown con altri ruoli era altamente previsto. A giugno, la coppia ha firmato con la Harry Walker Agency con sede a New York per parlare di impegni. Si trasferirono anche dall'Inghilterra a Montecito, un'enclave ricca nella contea di Santa Barbara.

I Sussex hanno già alcuni progetti in sviluppo con Netflix, tra cui una docuserie sulla natura e una serie animata che celebra le donne ispiratrici. Il principe ha anche lavorato a stretto contatto con i registi in “Rising Phoenix”, un documentario che ha iniziato lo streaming la scorsa settimana in cui appare anche lui.

"Harry e Meghan hanno ispirato milioni di persone in tutto il mondo con la loro autenticità, ottimismo e leadership", ha dichiarato Ted Sarandos, co-cheif executive e chief content officer di Netflix, in una dichiarazione. "Siamo incredibilmente orgogliosi che abbiano scelto Netflix come casa creativa e siamo entusiasti di raccontare storie con loro che possono aiutare a costruire la resilienza e aumentare la comprensione per il pubblico di tutto il mondo".

Ricerche correlate a Harry e Meghan: netflix, principe harry, meghan markle, harry e meghan firmano un contratto con netflix.

L'articolo pubblicato su Notizie Inn in data 3 settembre 2020, by Marco Villa.