In che modo la traccia dei contatti potrebbe aiutare a controllare COVID-19

Che cos'e la traccia dei contatti e come funziona con COVID-19?

L'obiettivo del tracciamento dei contatti e avvisare le persone che potrebbero essere state esposte a qualcuno con il coronavirus e impedire loro di diffonderlo ad altri. Gli esperti sanitari affermano che la traccia dei contatti e la chiave per contenere il virus e consentire ai luoghi di riaprire in modo piu sicuro.

Ma il processo non e facile.

Dopo che una persona e risultata positiva per il virus, un tracciante di contatto si metteva in contatto con la persona e cercava di determinare dove si trovava e chi si trovava intorno.

L'attenzione si concentra su contatti stretti: persone che si trovavano entro un metro e mezzo dalla persona infetta per almeno 10 minuti circa. A queste persone sarebbe quindi chiesto di autoisolarsi, monitorare se stessi per i sintomi e sottoporsi a test se necessario.

Per coloro che mostrano sintomi, il processo di tracciamento ricomincia da capo.

La traccia dei contatti viene eseguita in vari modi in tutto il mondo. Ma un problema comune e che determinare chi e stato in giro puo diventare piu difficile man mano che le riunioni con amici e familiari riprendono e quando bar, ristoranti e altri luoghi iniziano a riaprire.

Anche i funzionari sanitari potrebbero essere sopraffatti dai casi. In Italia, ad esempio, i dipartimenti sanitari locali possono fare affidamento su testi automatizzati per avvisare le persone che potrebbero essere state esposte a una persona infetta. I funzionari sanitari preferiscono chiamare le persone se possibile perche possono aiutare a costruire la fiducia. Ma alcune persone non rispondono mai a chiamate o messaggi di testo.

C'e anche la pressione di agire rapidamente. Idealmente, la maggior parte dei contatti di una persona verrebbe avvisata entro un giorno.

Ricerche correlate a APP COVID-19: covid-19, app tracciamento contatti covid-19, app covid-19, come funziona app tracciamento covid-19.

L'articolo pubblicato su Notizie Inn in data 15 luglio 2020, da Mauro Gori.