Trump approva, controllo TikTok a Oracle

Il presidente ha detto di aver approvato l'accordo “in linea di principio” e che includerà la creazione di un fondo per l'istruzione da 5 miliardi di dollari.

Il presidente Trump ha detto di aver dato la sua "benedizione" a un accordo tra Oracle e la popolare app di condivisione video TikTok, scongiurando potenzialmente il divieto dell'app negli Stati Uniti dopo mesi di negoziazione.

È importante sottolineare che Trump ha segnalato che i negoziati erano in corso e che l'accordo potrebbe ancora andare in pezzi.

"Posso dire di aver dato la mia benedizione all'accordo", ha detto Trump ai giornalisti prima di partire per la Carolina del Nord. “Se riescono a farlo, è fantastico. Se non lo fanno, va bene anche quello."

Trump in seguito ha aggiunto di aver "approvato l'accordo nel concetto".

L'accordo darebbe a Oracle la supervisione dei dati degli utenti statunitensi di TikTok per soddisfare le preoccupazioni del governo sulla sicurezza nazionale derivanti dalla società madre cinese di TikTok, ByteDance. Ma l'accordo è un grande passo indietro rispetto alla piena vendita dell'app che Trump stava inizialmente spingendo.

È probabile che ByteDance manterrà una grossa partecipazione in un'entità TikTok di nuova creazione, ma anche le aziende statunitensi, tra cui Oracle e Walmart, investiranno. L'accordo creerebbe una nuova entità TikTok Global con sede negli Stati Uniti.

"Siamo lieti che la proposta di TikTok, Oracle e Walmart risolverà i problemi di sicurezza dell'amministrazione statunitense e risolverà le questioni sul futuro di TikTok negli Stati Uniti", ha detto in una dichiarazione la portavoce di TikTok Hilary McQuaide. Ha anche detto che TikTok, che ha 100 milioni di utenti americani, "manterrebbe ed espanderà" la sua presenza negli Stati Uniti.

Walmart e Oracle insieme porterebbero a una quota del 20% nella nuova entità, ha affermato McQuaide. Non ha risposto immediatamente se ByteDance avrebbe mantenuto una partecipazione nella compagnia.

Oracle ha dichiarato in un comunicato stampa sabato che ci vorrà una partecipazione del 12,5% nella nuova entità e diventerà il "provider di tecnologia cloud sicura" di TikTok. Walmart ha detto di aver "provvisoriamente" accettato di prendere una quota del 7,5%.

Trump ha detto che la nuova entità "molto probabilmente verrà incorporata in Texas" e che l'azienda "assumerà almeno 25.000 persone". Ha anche detto: “Non avrà nulla a che fare con nessuna terra esterna, nessun paese esterno. Non avrà nulla a che fare con la Cina".

TikTok ha la sua sede negli Stati Uniti a Culver City, in California, vicino a Los Angeles.

L'accordo è ancora lontano dall'essere una cosa sicura: Pechino avrebbe bisogno di firmare un accordo prima che sia completato.

Venerdì, il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha dichiarato che avrebbe bloccato i nuovi download dell'app TikTok dagli app store statunitensi a partire da domenica, mettendo nella pietra il divieto che Trump ha creato quando ha firmato un ordine esecutivo ad agosto, citando preoccupazioni per la sicurezza nazionale. In base alle regole del commercio, l'uso dell'app potrebbe essere bloccato negli Stati Uniti completamente il 12 novembre.

Sabato, il Dipartimento del Commercio ha detto che stava ritardando le restrizioni dell'app di una settimana, fino al 27 settembre.

Trump ha cercato per settimane di costringere TikTok a scorporare le sue operazioni negli Stati Uniti per impedire alla società madre cinese dell'app di accedere ai dati statunitensi. TikTok ha ripetutamente insistito sul fatto che non condivide le informazioni sugli utenti statunitensi con il governo cinese.

Trump ha affermato che l'accordo includerà partnership di investimento con Oracle e Walmart e che TikTok “darà un contributo di circa 5 miliardi di dollari all'istruzione. Istituiremo un fondo molto grande per l'educazione dei giovani americani ".

Walmart e Oracle hanno dichiarato in una dichiarazione congiunta che TikTok Global "pagherà più di 5 miliardi di dollari delle tasse al Tesoro degli Stati Uniti".

Walmart ha detto che il suo CEO Doug McMillon occuperà uno dei cinque seggi del consiglio di amministrazione della nuova entità.

La portavoce del Tesoro, Monica Crowley, ha detto che "l'approvazione definitiva della transazione è soggetta a chiusura con Oracle e Walmart e la documentazione e le condizioni necessarie devono essere approvate da" funzionari statunitensi del Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti.

Trump non ha fornito ulteriori informazioni su come avrebbe funzionato il fondo da 5 miliardi di dollari, ma ha detto che era una delle condizioni che aveva chiesto a lungo come parte di qualsiasi accordo. È importante sottolineare che nelle loro dichiarazioni separate di sabato, TikTok e Oracle non hanno menzionato alcun fondo di questo tipo.

Trump ha detto ad agosto che il Tesoro degli Stati Uniti dovrebbe riscuotere una parte "molto consistente" di qualsiasi vendita di TikTok, nonostante non ci sia una chiara autorità per la Casa Bianca per richiedere tale pagamento. In seguito si è tirato indietro da quella dichiarazione, dicendo questa settimana di aver scoperto che il governo non era autorizzato a farlo. Ha anche aggiunto un avvertimento importante, dicendo: "Vedremo se tutto accadrà o meno, ma concettualmente penso che sia un ottimo affare per l'America".

La benedizione di Trump arriva nonostante le preoccupazioni di più agenzie governative incaricate di valutare i rischi per la sicurezza nazionale di procedere, ha detto un ex funzionario statunitense, che ha parlato a condizione di anonimato a causa della sensibilità della questione. Le agenzie, i cui rappresentanti siedono in quello che è noto come il Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti, nutrono ancora preoccupazioni che Oracle non ha ancora affrontato per quanto riguarda i dati, il codice sorgente e alcune divulgazioni dell'algoritmo di TikTok. Quest'ultimo è l'elemento più significativo in quanto determina quali dati vedono gli utenti.

La scorsa settimana, persone vicine alla situazione hanno detto che l'accordo rappresenta un significativo passo indietro rispetto alla piena vendita che il presidente stava inizialmente chiedendo. Invece, Oracle diventerebbe il "partner tecnologico" di TikTok negli Stati Uniti e proteggerebbe i suoi dati nel proprio cloud nel tentativo di soddisfare le preoccupazioni della Casa Bianca.

Trump e altri legislatori hanno espresso preoccupazione per l'app per mesi, affermando che la società madre cinese di TikTok, ByteDance, l'ha aperta fino a esporre potenzialmente le informazioni dei clienti statunitensi a Pechino. Trump ha anche preso di mira l'app di messaggistica cinese WeChat, che sarà effettivamente bandita negli Stati Uniti a partire da lunedì.

I funzionari cinesi hanno risposto con rabbia alla mossa della Casa Bianca venerdì di limitare severamente le app WeChat e TikTok, mettendo potenzialmente aziende americane come Apple e Google nel mirino di Pechino.

Il ministero del Commercio cinese ha detto sabato che alle società aggiunte alla sua "lista di entità inaffidabili" sarebbe stato vietato investire in Cina o commerciare con il mercato cinese, comprese le importazioni e le esportazioni. Il governo cinese non ha ancora indicato quali società sarebbero entrate nella lista, ma i media statali hanno a lungo minacciato che Apple e Google potrebbero essere sanzionate se le relazioni della Cina con gli Stati Uniti continuassero a logorarsi.

Ricerche correlate a TikTok: tiktok, oracle.

L'articolo pubblicato su Notizie Inn in data 21 settembre 2020, by Angelo Parisi.